porno adolescentiLo racconta un lungo e documentato articolo del New York Times Magazine, partendo dal sesso anale e arrivando alla confusione sul piacere femminile

In media negli Stati Uniti gli adolescenti maschi entrano in contatto con la pornografia intorno ai 13 anni, le femmine intorno ai 14.

Secondo una ricerca dell’Università del New Hampshire, già nel 2008 il 93 per cento degli studenti universitari maschi diceva di aver visto del porno quando era minorenne, così come il 62 per cento delle studentesse.

Nel 2016 Emily Rothman, docente alla Scuola di salute pubblica all’Università di Boston, condusse una ricerca intervistando liceali tra i 16 e i 17 anni: scoprì che per la maggior parte di loro la pornografia era la fonte principale di informazioni sul sesso.

Non ci sono dati italiani altrettanto recenti e affidabili, ma con una certa cautela si può ipotizzare che potrebbero essere piuttosto simili a quelli registrati negli Stati Uniti.

Da qualche anno nei paesi in cui la ricerca sulle abitudini sessuali delle persone e in particolare degli adolescenti è più avanzata si sta studiando come l’enorme disponibilità di pornografia online stia influenzando il modo in cui i minorenni concepiscono la propria sessualità e quella dei propri partner, e le conseguenze pratiche di queste percezioni.

Maggie Jones ha raccontato a che punto siamo con queste ricerche in un lungo articolo sul New York Times Magazine, intervistando esperti, educatori e adolescenti.

 

Tratto da “Il Post” - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

 

 

Contattaci

1000 caratteri rimanenti

Testimonianze

Ho utilizzato ii servizi del Centro e mi sono trovato di fornte ad una eccellente professionalità ed una grande umanità nei rapporti. Davvero consigliato.
Franco Di Mare
L'equipe del Centro è stata semplicemente eccezionale. La loro professionalità e la loro competenza sono davvero importanti e aiutano chi si rivolge a loro per risolvere le proprie difficoltà
Antonio Rossi
Abbiamo consultato il Centro per un problema di coppia e siamo stati aiutati in modo davvero empatico e partecipativo. La consulenza sessuale che ci è stata fornita ha contributo in modo determinante alla comprensione e alla soluzione del nostro problema. Grazie a tutti.
Giovanni Bianchi
Seguici sui Social Network

Via Nazionale Adriatica 7/A
66023 Francavilla al Mare CH
info @ sessuologopescara.it